RACCONTI E STORIE DEI BORGHI D’ABRUZZO

Cugnoli è uno dei  graziosi piccoli Borghi d’Abruzzo situato  in provincia di Pescara, immerso  nelle colline fra uliveti e vigneti e che vede di fronte a sè la maestosa montagna madre: la Majella.

La notizia più antica riguardante Cugnoli risale al 1173, anno in cui furono censite 36 famiglie del luogo; il paese fornì a re Guglielmo II il Normanno tre militari e sei serventi. Successivamente passò come feudo a Bartolomeo Chiusano. Testimonianze del suo passato provengono dall’antico castello, del quale resta solo la parte anteriore ma il simbolo del paese è la chiesa di Santo Stefano: tipico esempio dello stile romanico abruzzese. Presenta un pulpito di eccellente fattura, fatto appositamente costruire dall’abate Rainaldus ed affidato al «magister» Nicodemus da Guardiagrele, lo stesso autore dell’ambone di Moscufo.

Completamente ristrutturato, oggi il centro storico si presenta con le caratteristiche dei piccoli borghi d’Abruzzo: stradine strette che si infilano fra le abitazioni, una piazzetta molto caratteristica dove si trova la chiesa di Santo Stefano, e una balconata meravigliosa con vista Majella

Cugnoli è una meta ideale per chi desidera trascorrere un weekend in completo relax, lontano dallo stress e dal caos di tutti i giorni.